La realtà immaginata rende più felici

Protagonista di questo nuovo e sorprendente varietà firmato Arturo Brachetti, è il fantasma di un vecchio teatro che tiene prigionieri i suoi visitatori in cerca di uno spettacolo ‘improvvisato’ per tornare a emozionarsi come nel passato, quando calcarono le tavole di quello stesso palcoscenico ormai vuoto e silenzioso, indimenticabili star del Music-Hall e del Varietà.
Segue la recensione che scrissi su www.teatro.org
Quel fantasma in realtà è lo stesso Brachetti, il grandissimo trasformista che instilla nei pensieri grigi dei visitatori, un tocco di magia, il tocco inimitabile che tutto trasforma anche la noia di sentirsi meravigliosi e di fare cose meravigliose. Così ha inizio uno spettacolo acrobatico, danzante, magico, in cui l’entusiasmo è contagioso e corale, all’unisono con quello de "l’Uomo dai mille volti", capace di trasformare con la sua bacchetta magica gli animi di coloro che si riveleranno delle attrazioni internazionali, personaggi comici e fantastici, sofferenti come l’uomo elefante oppure sognanti come la trapezista che volteggia nel cielo, i quali daranno vita nei due tempi teatrali, ad uno show fantastico ed incredibile. Il fatiscente teatro, si trasforma nel Paradiso del Varietà, popolato da maghi, ballerini, acrobati, attori e donne cannone, felici di popolare la loro favola comica e surreale, nella quale vivranno per l’eternità. 
Questa volta nel "Gran Varietà Brachetti" il magnifico istrione non è più solo sul palcoscenico, ha portato con sé 23 artisti, tra cui alcune vedette internazionali e la protagonista torinese Vera (Valentina Virando) che incredula di fronte agli artifici del teatro, alla fine dovrà arrendersi e cedere alla corte seducente della magia teatrale, unendosi in matrimonio proprio con Arturo Brachetti, la verità che sposa la fantasia…

Roma, Sistina, 28 ottobre 2008

Questo dal mio blog Dio Attraente

Chissà quanto sarà bello lo spettacolo Solo, in scena da domani al Sistina!!!




Print Friendly and PDF

Nessun commento:

Posta un commento

PennadorodiTania CroceDesign byIole