L’albero di Natale una storia a lieto fine e i sogni in teatrodiventano realtà

Le feste natalizie, culminano con la preparazione del tradizionale albero, che apre le danze e inaugura il periodo più caloroso dell’anno.
Ma per alcuni questo momento riporta alla memoria la tragica fine di un amore, è questa la storia di Marco, lo scrittore appassionato, interpretato da Simone Montedoro, noto al grande pubblico nella parte del capitano Tommasi nella serie tv “Don Matteo”, che in questa bella commedia commuove e diverte con un personaggio nostalgico il cui tempo vitale si è fermato quando il destino l’ha ingiustamente privato della felicità.
Marco si chiude in casa tutto il tempo e scrive senza ispirazione, senza riuscire a trovare un finale degno per il suo ultimo romanzo. Condivide la sua solitaria vita con la paziente e spiritosa governante, di cui veste i panni abilmente la cantante e attrice Emanuela Fresi, la quale cerca di rincuorare il bel quarantenne afflitto da ricordi indelebili, da una persona incancellabile, dal profumo impresso negli abiti della moglie che non c’è più e dall’amico del cuore Franco, l’irresistibile attore comico Andrea Lolli, che tenta di riportarlo alla vita vera, coinvolgendolo in feste e buttandolo nel chiasso per non farlo pensare alle cose che lo fanno soffrire e che gli mancano irrimediabilmente.
I giorni trascorrono tra le battute dell’amico del cuore Franco, la presenza confortante della governante single e dei suoi ricordi, i dialoghi con le foto poggiate sul pianoforte della moglie musicista.
Però quello stesso destino avverso, o il fato che dir si voglia, torna a sorridere al desolato scrittore, facendogli incontrare la notte del 23 dicembre Vanessa, una giovane ferita perché scippata uscendo da una festa, la quale rimasta senza borsa, cellulare e soldi, gli chiede aiuto. Dopo mille esitazione da parte di Marco, scrupoli e perplessità, Vanessa (Daniela Marra) viene ospitata a casa sua.
Una notte di confessioni, insonnia e piccole bugie, apre il cuore a Marco che torna a vivere e a credere nell’amore.
 Scritta da Augusto Fornari, Toni Fornari, Andrea Maia e Vincenzo Sinopoli “L’albero di Natale” è una commedia romantica e divertente che racconta l’incontro tra due persone ferite dalla vita, ognuna a modo suo e che per ragioni diverse, vive una realtà infelice.
Questa è una storia a lieto fine e i sogni in teatro diventano realtà.
Il tempo della tristezza cede il posto all’ allegria e i colori di questa commedia sono accesi dalle lucine dell’albero fino al 18 dicembre al Golden, il salotto teatrale della Capitale.

di Tania Croce



Print Friendly and PDF

Nessun commento:

Posta un commento

PennadorodiTania CroceDesign byIole